IL MOVIMENTO 5 STELLE ENTRA IN CONSIGLIO COMUNALE

Entro 60 giorni il Movimento 5 Stelle entrerà in consiglio comunale insieme a 400 cittadini di Formia.
Ieri mattina, infatti, sono state depositate e protocollate le due proposte di iniziativa popolare promosse dal Movimento 5 Stelle di Formia sulle questioni dell’acqua e degli strumenti di partecipazione popolare.
Il consiglio comunale sarà obbligato, ai sensi dell’art. 18 dello Statuto Comunale, a votare le due proposte di delibere di iniziativa popolare che i cittadini hanno sottoscritto nelle scorse settimane.
A sostenere in aula le proposte del Movimento 5 Selle sarà il cittadino Paolo Costa, indicato come relatore, che esporrà le ragioni degli oltre 400 cittadini che hanno sottoscritto le delibere di iniziativa popolare.
Il Movimento 5 Stelle di Formia preannuncia fin da ora che a marzo inizierà la raccolta di firma per altre due proposte di iniziativa popolare, una delle quali riguarderà l’istituzione di un regolamento comunale contro l’apertura selvaggia delle sale slot.
Di fronte alle accuse di essere un movimento esclusivamente di protesta, il Movimento 5 Stelle risponde con i fatti. A oggi a Formia è l’unico movimento politico che formula proposte fattibili, concrete, dettagliate e articolate.
Di seguito l’esposizione integrale delle due proposte di delibera di iniziativa popolare in discussione in consiglio comunale a marzo.

Oggettocasa-municipale-di-formia: proposta di delibera di iniziativa popolare avente per oggetto “referendum popolari – modifica degli articoli 20, 21, 22 e 23 dello Statuto del Comune di Formia e introduzione nello stesso dell’art. 23 bis.”

oggetto: proposta di delibera di iniziativa popolare avente per oggetto “norme e disposizioni per la ripubblicizzazione del servizio idrico integrato in quanto servizio pubblico locale privo di rilevanza economica

il gruppo comunicazione del MoVimento 5 Stelle di Formia